Homepage con immagini

Responsabile: Dott.sa Eugenia Dogliotti

NEWS! Attività di rilievo Contatti

MISSION

Il Dipartimento Ambiente e Salute conduce attività di ricerca e di sperimentazione per l’identificazione, la caratterizzazione e l’analisi degli effetti dei fattori di rischio ambientali e sociali utilizzando un orientamento multidisciplinare che include studi di monitoraggio ambientale, biomonitoraggio di popolazioni umane, effetti sugli ecosistemi, analisi dei meccanismi e indagini epidemiologiche.
Gli obiettivi finali sono l’identificazione di adeguate strategie di prevenzione primaria per evitare e ridurre il rischio d’insorgenza di malattie dovute a fattori ambientali, il trasferimento delle evidenze scientifiche nei programmi e nelle politiche di sanità pubblica.Valutare e caratterizzare i rischi per la salute derivanti da esposizioni ambientali

VISION

Le stime dell’OMS evidenziano che 1 su 4 sono le cause di morte nel mondo attribuibili a fattori ambientali che contribuiscono ad un ampio spettro di malattie e di infermità. Il Dipartimento Ambiente e Salute si pone come obiettivo la riduzione dei fattori di rischio ambientali, di conseguenza, sarà possibile prevenire quasi un quarto del carico globale di malattie.
L’attività del Dipartimento Ambiente e Salute è focalizzata sulla ricerca multidisciplinare che include l’identificazione e la caratterizzazione dei fattori di rischio ambientali e sociali, lo studio dei loro effetti sulla salute, la valutazione del rischio.


ORGANIZZAZIONE del DIPARTIMENTO

Il Dipartimento Ambiente e Salute è organizzato nei seguenti reparti:

Esposizione a contaminanti in aria e suolo e da stili di vita (ECASS)
Direttore: Maria Rosaria Milana Continua…

Qualità dell’acqua e salute (QAS)
Direttore: Luca Lucentini Continua…

Ecosistemi e salute (ES)
Direttore: Laura Mancini Continua…

Esposizione umana a contaminanti ambientali (EUCA)
Direttore: Elena De Felip Continua…

Meccanismi, biomarcatori e modelli (MBM)
Direttore: Riccardo Crebelli Continua…

Epidemiologia ambientale e sociale (EAS)
Direttore: Pietro Comba Continua…



Inoltre al Dipartimento fanno capo i seguenti Centri/Laboratori di Riferimento Internazionali e Nazionali:

  • WHO Collaborating Centre for Environmental Health in Contaminated Sites
  • Laboratorio Nazionale di Riferimento per materiali in contatto con alimenti
  • Laboratorio Nazionale di Riferimento per residui di fitofarmaci

ATTIVITA’ del DIPARTIMENTO

Le principali aree tematiche di ricerca del Dipartimento sono in linea con gli obiettivi prioritari dell’OMS nel settore ambiente e salute (Ostrava, 2017). Continua…


RICERCA ISTITUZIONALE

Attività pre- e post-regolatoria su richiesta di Istituzioni centrali e territoriali, nazionali e internazionali nel settore della valutazione del rischio per la salute dell’ecosistema e umana associata all’esposizione ai contaminanti ambientali.
Supporto tecnico-scientifico in risposta alle emergenze ambientali e sanitarie di alto impatto per la salute pubblica.

Il Dipartimento opera secondo un sistema di gestione della qualità in conformità alla norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025 accreditato da ACCREDIA relativamente a prove di tipo chimico, ecologico ed ecotossicologico in quattro Aree del Dipartimento, sia in campo di accreditamento fisso che flessibile.

Sistema Gestione Qualità e Accreditamento Continua…

 

RICERCA SCIENTIFICA

Migliorare la valutazione dell’esposizione per ridurre i rischi per la salute

 

Rendere sicura l’acqua per proteggere la salute umana

 

Minimizzare gli effetti negativi delle sostanze chimiche sulla salute umana e sull’ambiente

 

Prevenire e eliminare gli effetti negativi ambientali e sanitari legati alla gestione dei rifiuti e ai siti contaminati

 

Investire nello studio della salute degli ecosistemi per affrontare i rischi sanitari connessi a fattori ambientali inclusi i cambiamenti climatici sostenendo le misure per la loro mitigazione

Sostenere gli sforzi delle città e delle regioni europee per
diventare più sane e sostenibili

 

 

   

I commenti sono chiusi.